side-area-logo

Il barone rampante: Via Stockalper

Un trekking di quattro giorni lungo un’antica via commerciale del XVII secolo, tra Svizzera e Italia

Il barone rampante: Via Stockalper

Un trekking di quattro giorni lungo un’antica via commerciale del XVII secolo, tra Svizzera e Italia

Descrizione dell’itinerario

 

Il nome dell’itinerario ricorda il personaggio chiave di questa storia: il barone Kaspar Jodock von Stockalper. Nato a Briga nel 1609, intorno al 1665 era proprietario di tutte le miniere del Vallese, di pascoli e alpeggi, e deteneva il monopolio dei traffici commerciali attraverso il passo del Sempione grazie a una mulattiera fatta costruire a sue spese. Ricco, padrone di cinque lingue, troppo potente per non stuzzicare le invidie degli altri nobili e politici vallesani viene condannato all’abbandono di tutte le sue ricchezze e all’esilio volontario al Sacro Monte Calvario di Domodossola, oggi Patrimonio Unesco.

L’itinerario parte dal Castello Stockalper di Briga (CH) per risalire tra abitazioni walser, borghi medievali al summo plano del passo del Sempione, tra vasti pascoli, torbiere e i 4.000 che lo incoronano. Si cammina lungo sentieri, mulattiere e l’antica strada napoleonica tra possenti torri e forti militari per avventurarsi tra le gole impervie di Gondo. Si raggiunge infine il Sacro Monte Calvario di Domodossola tra i caratteristici alpeggi e i villaggi della Val Bognanco.

Scheda Tecnica

Difficoltà: E
Durata: 4 giorni
Periodo: giugno – settembre
Numero di partecipanti: min 4 / max 6
Partenza e arrivo: Domodossola (IT), trasferimento in treno SBB fino a Briga (CH)
Adatto a: itinerario tecnicamente semplice, ma fisicamente impegnativo. È quindi richiesto un buon allenamento, con abitudine a lunghe camminate in montagna.
Dislivello:
– 1° giorno: 1608 m in salita, 246 m in discesa, 14 km
– 2° giorno: 70 m in salita, 1270 m in discesa, 19 km
– 3° giorno:1270 m in salita, 1020 m in discesa, 19 km
– 4° giorno: 480 m in salita, 1150 in discesa, 15 km

Altre informazioni

 

Pernottamento: tre notti, di cui due in dimore storiche e una in una locanda di montagna
Pranzo: autonomo, da concordare; possibilità di acquisto di prodotti tipici lungo l’itinerario
Abbigliamento: escursionistico, zaino e scarponi alti, sacco lenzuolo/sacco a pelo
Quota a persona: 240 euro
La quota comprende: guida escursionistica ambientale e organizzazione del trekking
La quota non comprende: pernottamenti, assicurazione personale, pranzi, bevande, eventuali extra, a carico del partecipante
Altre spese indicative a persona: 3 pernottamenti con trattamento di mezza pensione in camera doppia (escluse bevande), trasferimento in treno IT-CH: 315 euro

Consigliato: visita del Castello Stockalper di Briga, dell’Ecomuseo Alter Gasthof, del Museo dell’oro di Gondo, del Sacro Monte Calvario di Domodossola. Possibilità di organizzare il pernottamento prima della partenza dell’escursione a Domodossola.

Se il numero minimo dei partecipanti non fosse raggiunto l’escursione verrà annullata come da condizioni contrattuali. Potrà svolgersi solo su richiesta modificando le quote di partecipazione in funzione del numero dei partecipanti (per maggiori informazioni vedi Quote)

Per tutte le proposte di Alpin Tales valgono le condizioni generali di contratto.

CLASSIFICAZIONE DIFFICOLTÀ  DEGLI ITINERARI 

T = Turistico
E = Escursionistico  
EE = Escursionistico per esperti

Maggiori dettagli sulla classificazione

PROSSIME DATE 

Dal 9 al 12 luglio 2018

Compila il modulo per prenotare o richiedere informazioni