side-area-logo

Termini e Condizioni Generali di Contratto Alpintales

 

1. Prenotazioni

Prenotando un’escursione di più giorni o un’escursione giornaliera il partecipante accetta tutte le presenti condizioni contrattuali. La prenotazione è subordinata all’effettuazione del relativo pagamento della caparra con conseguente definizione del contratto a seguito della conferma scritta da parte di Alpintales (da qui in poi chiamato organizzatore) di accettazione della prenotazione.

 

2. Prenotazioni e pagamenti

Escursioni di più giorni: il partecipante è tenuto a versare la caparra (pari al 33% della quota totale di partecipazione) tramite bonifico bancario entro 7 giorni lavorativi dalla conferma di prenotazione da parte dell’organizzatore. Fa fede il giorno di accredito dell’importo da parte della banca. Senza il pagamento del dovuto importo di caparra l’organizzatore si riserva il diritto di non ritenere valida la prenotazione. Il saldo dell’intera quota di partecipazione dovrà essere versato tramite bonifico bancario 3 giorni lavorativi prima dell’ inizio dell’escursione. Prima del saldo il partecipante non ha diritto a ricevere alcun servizio da parte dell’organizzatore.
In caso di prenotazioni accettate dall’organizzatore nei 6 giorni lavorativi precedenti l’inizio dell’escursione il partecipante non dovrà pagare alcuna caparra, bensì l’intera quota di partecipazione.

Escursioni in giornata: l’intera quota di partecipazione deve essere versata tramite bonifico bancario all’organizzatore  tre giorni prima dell’inizio dell’escursione. Fa fede il giorno di accredito dell’importo da parte della banca.

Eventuali riduzioni per gruppi numerosi (es. scuole) potranno essere concordate solo prima della conferma della prenotazione e non dovranno essere mai richieste al momento del saldo.

Qualora il partecipante non dovesse presentarsi all’ora stabilita, nel giorno e nel luogo di ritrovo indicati dall’organizzatore, la caparra e qualsiasi cifra già corrisposta verrà trattenuta. Eventuali altre spese concordate durante la prenotazione e anticipate dall’organizzatore dovranno essere riconosciute e rimborsate allo stesso.

 

3. Quote di partecipazione e spese

Le quote di partecipazione e tutti i costi sono indicati in euro e sono accettati solo pagamenti in euro. La quota di partecipazione comprende il costo della guida escursionistica e l’organizzazione dell’escursione. La voce “altre spese indicative” è la somma da spendere sul posto quantificata in funzione della spesa stimata dall’organizzatore per cene, pernottamenti e colazioni, più eventuali spese di trasporto in loco a carico dei partecipanti. La stima è indicativa (sebbene abbastanza precisa) e non sono escluse differenze. I costi relativi ai pranzi al sacco non sono compresi nelle “altre spese indicative” in quanto possono variare in base alle esigenze dei singoli partecipanti. L’importo per le “altre spese indicative” non va mai inviato all’organizzatore.

 

4. Modifiche

Le escursioni proposte sul sito www.alpintales.com e in tutti i social media Alpintales sono soggette a modifiche in qualsiasi momento a discrezione dell’organizzatore. Se le modifiche dovessero alterare sostanzialmente il contratto prima della partenza comportando un aumento della quota di partecipazione in misura eccedente al 10% o l’annullamento da parte dell’organizzatore, per motivi diversi dalle cause di forza maggiore (Art.5), il partecipante avrà diritto a recedere dal contratto senza alcun costo solo dopo averlo comunicato in via telematica all’organizzatore. La caparra e qualsiasi cifra già corrisposta gli sarà restituita entro 7 giorni lavorativi dalla richiesta di recesso.
 Oltre a quanto appena indicato il partecipante non avrà diritto ad altro rimborso o compensazione.

L’organizzatore si riserva il diritto di annullare l’escursione quando non sia stato raggiunto il numero minimo di partecipanti e sempre che ciò sia portato a conoscenza dei partecipanti in forma scritta (mail) almeno 7 giorni prima della data prevista di inizio dell’escursione di più giorni; oppure almeno 2 giorni prima della data prevista di inizio dell’ escursione in giornata. La caparra e qualsiasi cifra già corrisposta dal partecipante sarà restituita entro 7 giorni lavorativi dal momento dell’annullamento.

Dal presente articolo sono escluse tutte le modifiche che per cause di forza maggiore l’organizzatore deciderà di apportare al trekking/escursione (Art. 5).

 

5. Cause di forza maggiore

Un’escursione potrà essere annullata o modificata in qualsiasi momento per cause di forza maggiore, come eventi metereologici eccezionali, sopravvenuti rischi idrogeologici, ambientali (etc.) ovvero in tutte le circostanze che l’organizzatore non può ragionevolmente prevedere o risolvere. Nessun rimborso dell’importo già versato all’organizzatore potrà in tal caso essere preteso. La decisione circa la fattibilità o meno di un itinerario spetta solo all’organizzatore che è tenuto a svolgere l’attività con prudenza, diligenza e perizia. L’organizzatore, se possibile, proporrà un’alternativa. Nel caso in cui il partecipante non volesse accettare l’alternativa, lo stesso avrà diritto a usufruire di un’altra proposta di escursione di importo equivalente, senza supplemento di prezzo, entro l’anno seguente. Se il verificarsi di cause di forza maggiore avvenisse nel corso dello svolgimento dell’escursione, il percorso stabilito potrà essere modificato, allungato o accorciato e l’organizzatore non sarà tenuto a riconoscere al partecipante alcun rimborso per la modifica.

 

6. Recesso

Escursioni di più giorni: il partecipante ha diritto a rinunciare a partecipare all’escursione prenotata comunicandolo entro 8 giorni lavorativi prima della partenza perdendo la sola caparra, a titolo corrispettivo per il recesso. Oltre tali termini gli verranno addebitate le somme di seguito riportate:
50% della quota di partecipazione da 7 giorni a 3 giorni lavorativi prima della partenza
100% della quota di partecipazione dopo tali termini.

Escursioni in giornata: eventuali disdette pervenute dopo le ore 18 del termine ultimo di prenotazione e pagamento comportano il pagamento dell’intera quota.

 

7. Durata

L’escursione inizia e finisce nel giorno e nel luogo di ritrovo indicato dall’organizzatore entro le 24 ore dalla partenza, esclusi i tempi e i mezzi di trasferimento per raggiungerlo.

 

8. Regime di responsabilità e assicurazione

Il partecipante dichiara che prende parte all’escursione a proprio rischio e sotto la propria responsabilità. Il partecipante sarà ritenuto responsabile di qualsiasi danno a persone o cose da lui cagionato volontariamente o involontariamente e dovrà avvalersi di una congrua copertura assicurativa prima della partenza. L’organizzatore, i suoi collaboratori e i partner negano ogni responsabilità per qualsiasi evento dannoso cagionato dal partecipante. Il partecipante – come i parenti o gli aventi diritto dello stesso – rinunciano a sporgere reclamo a seguito del verificarsi di questo evento. Qualsiasi vertenza con terze parti dovrà essere risolta direttamente dal partecipante con le terze parti.

 

9. Equipaggiamento

Il partecipante dovrà aver cura dei propri oggetti personali come dell’attrezzatura ausiliaria affittata su richiesta. L’attrezzatura del partecipante potrà essere verificata in qualsiasi momento da parte dell’organizzatore. Se il partecipante dovesse risultare in possesso di insufficiente o inadeguata attrezzatura, l’organizzatore potrebbe decidere di escluderlo dall’escursione anche al momento stesso della partenza. Non sono previsti rimborsi delle spese già sostenute dal partecipante e il rientro sarà totalmente a suo carico. L’organizzatore inoltre non si ritiene responsabile di qualsiasi danno causato da un equipaggiamento non idoneo del partecipante.

 

10. Stato di salute

Il partecipante è sempre ritenuto responsabile della scelta dell’itinerario in conformità con il proprio stato di salute e con il proprio allenamento. Nel caso di evidente inadeguata forma fisica l’organizzatore si riserva il diritto in qualsiasi momento di escluderlo dall’escursione senza l’obbligo di rimborso di quanto già versato.

 

11. Età dei partecipanti

I partecipanti aventi diritto sono solo gli adulti maggiori di 18 anni. I minorenni possono partecipare solo dopo il consenso scritto dell’organizzatore e solo se accompagnati da un responsabile legale.

 

12. Fotografie

Tutti i partecipanti autorizzano l’organizzatore, e per esso i suoi aventi causa, a utilizzare e divulgare il materiale (audio, video, fotografico) realizzato durante l’escursione senza avere nulla a pretendere in termini di compenso o diritti, a meno di dichiarazione esplicita contraria.  Dichiarano inoltre di essere informati che la pubblicazione potrà avvenire a mezzo multimediale (internet, radio, televisione, cd rom) e/o editoriale (materiale pubblicitario, libri, riviste).

 

13. Classificazione e difficoltà degli itinerari

T = Turistico

Itinerari su strade bianche, mulattiere o larghi sentieri che non richiedano un allenamento specifico se non la sola voglia di camminare. Si tratta di passeggiate di durata inferiore alle 4 ore, a quote medio-basse, con poco dislivello.

E = Escursionistico  

Itinerari su sentieri di ogni genere, o su evidenti tracce di sentiero, che si sviluppano su terreno vario (pascoli, pietraie, detriti). Possono attraversare pendii ripidi, dove i tratti esposti sono in genere protetti o assicurati. Durata superiore alle 4 ore e dislivelli mediamente impegnativi. Richiedono un po’ di consapevolezza della propria resistenza in ambiente alpino, calzature ed equipaggiamento adeguati.

EE = Escursionistico per esperti

Itinerari che implicano una buona esperienza di montagna. È necessario essere in grado di muoversi su sentieri, o tracce di sentiero, a terreno misto, a quote anche relativamente elevate. Possono esserci tratti molto ripidi, esposti o rocciosi con lievi difficoltà tecniche. Richiedono equipaggiamento e attrezzature adeguate oltre a una buona preparazione fisica e assenza di vertigini.

 

13. Norme e diritto

Il presente contratto è sottoposto al regolamento professionale di Guida Escursionistica Ambientale, o Accompagnatore Naturalistico, della Legge Regione Piemonte 33/2001. La lingua ufficiale è l’italiano. Qualsiasi fraintendimento anche in senso legale dovuto a una scorretta traduzione in un altro linguaggio non sarà ritenuta valida.

 

 

Alpintales

Chiara Besana

Anni di riferimento: 2018 – 2019